L’approvazione della legge 64 del 6 marzo 2001 ha disposto l’istituzione del “Servizio Civile Nazionale”. Con la fine della leva obbligatoria, sia il servizio militare sia quello civile sono articolati su base volontaria.

Il Servizio Civile dura 12 mesi e può essere strutturato su un orario settimanale di 30 ore oppure su un monte ore annuale di 1.400 ore. Esso può, inoltre, costituire un utile contributo per il mantenimento degli studi, in quanto ad ogni giovane viene riconosciuto un compenso mensile di 433,80 euro.

Possono essere ammessi al Servizio Civile Nazionale ragazzi e ragazze italiani di età compresa tra i 18 e i 28 anni (anche qualora sia già stato adempiuto l’obbligo di leva o l’obiezione di coscienza).
Chi sceglie di impegnarsi per dodici mesi nel Servizio civile volontario, sceglie di aggiungere un’esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa, quando non diventa addirittura opportunità di lavoro, nel contempo assicura una sia pur minima autonomia economica.

È un’esperienza che ti permette di partecipare attivamente, attraverso la Caritas Diocesana, all’impegno della Chiesa lametina di “farti prossimo” a chi vive situazioni di marginalità e di povertà nella nostra Diocesi. Contribuirai così alla costruzione di una società basata sullo spirito di accoglienza, di attenzione e di servizio ai fratelli più bisognosi.

È un’occasione di formazione per la crescita della coscienza civile e morale e un’opportunità di educazione alla cittadinanza attiva.
È un’occasione per confermare e tradurre in realtà la tua scelta preferenziale per le situazioni di povertà e di emarginazione.
Potrai scegliere fra diverse proposte secondo i tuoi interessi e le tue prospettive.
Contribuirai con il tuo servizio al bene comune e, quindi, allo sviluppo sociale e culturale del nostro Paese.

Ufficio Diocesano della Caritas
settore Giovani e Servizio Civile
Tel. 0968 22998